UnMaps mappare il dismesso

UnMaps prevede la gestione dei dati sui beni immobili non utilizzati (di proprietà di PA ed Enti Locali) in un dato territorio e la restituzione cartografica dei dati tramite sistemi di webmapping. Al momento di integrazione di nuovi dati si procederà alla georeferenziazione ed alla schedatura di ciascuna struttura/edificio in maniera tale da specificarne le caratteristiche. L'interazione tra PA e cittadino sarà facilitata dalla funzione “proponi un'idea”: Attraverso la compilazione di un semplice form il cittadino potrà infatti presentare proposte e idee per il riutilizzo di un dato bene immobile in disuso o al miglioramento delle attività/servizi in esso svolte. Attraverso elaborazioni statistiche gli amministratori avranno a disposizione dei report periodici che indicano le esigenze manifestate dalla popolazione: un importante strumento per il decisore. Tra i campi descrittivi degli elementi saranno associati i dati architettonici e geografici insieme ai dati relativi alle cause del “non utilizzo” del bene e ai programmi dell’amministrazione in merito. Si predilige, in accordo con le PA, il rilascio dei dataset secondo standard OpenData per migliorare la trasparenza del progetto.

Caratteristiche principali:


Monitoraggio dell'utilizzo e dello stato degli immobili pubblici in disuso.
Incremento della trasparenza e potenziamento della comunicazione tra cittadini e PA.
Partecipazione e coinvolgimento del cittadino nelle scelte pubbliche.
Miglioramento dei processi decisionali monitorando le esigenze del territorio.
Promozione di meccanismi e strumenti utili a ridurre gli sprechi di risorse.
Top